Fianchi

Le strade cingono 
le case, le curve 
sono i fianchi.

Spingono separano 
il dove si fa dal dove
si va,
e si va per essi, si va
quando fingono 
d'andare altrove d'essere 
stanchi 
impigriti bruchi bianchi
il cui tessere tiene 
a distanza farfalle potenziali
con ali
d'ideali reali e ammanchi
di voglia vigore vele e vanti.

Ve ne sono
di lieti, ad angolo,
d'accesso e sosta con divieti 
larghi per chi accosta,
se angusti biechi.
Ma se non portano altrove 
li ignoriamo, 
Di leggerezza ciechi.

Le case cingono
le stanze, i muri
sono i fianchi .

Poesie cjolte dal libri Un cuarp cun dôs lenghis.
Poesie nassude par talian. Traduzion poetiche: Flancs

Un pensiero riguardo “Fianchi”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.