Occhi

Entro negli occhi
inerpicato
lieve il passo
silente
un piede poggiato alle labbra
per spingerle ad un bacio
schivo,
e non destare alcuna occhiata.

Entro negli occhi senza invito
è gratis
e rapito
per culo
da una pupilla d'acqua fattasi deriva
penzolerei impiccato a una ciglia,
annegato
nella brama d'una porta priva
di maniglia.




Entro negli occhi senza invito
è gratis
e rapito
per culo
da una pupilla d'acqua fattasi deriva
penzolerei impiccato a una ciglia,
annegato
nella brama d'una porta priva
di maniglia.

Notis: Poesie cjolte dal libri “Un cuarp cun dôs lenghis”. Poesie nassude par furlan: Voi.
Traduzion: la traduzion a chi e à puartât, par rivâ adore a rindi la melodie, a slungjâ di un viers e cambiâ avonde peraulis de part finâl.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.