Scûrs

I voi scûrs
no àn scûrs
no àn lindis par parâsi
no une tamosse di lâ a sotet.
La ploie
che clame par non
ogni sô gote
e tamburant lu fâs cun dutis
dutis insieme
no cognòs sêt o paron
no si dûl di no vê un jet.
Al sbelee la plane
il scûr di ploie
cui baraçs in tai fossâi
e corint jù pai rivâi,
al strenç tra i dêts
la glagn dal mont.

Traduzione: Gli occhi bui/ non hanno imposte/ non hanno grondaie per ripararsi/ non una bica sotto la quale mettersi./ La pioggia/ che chiama per nome ogni sua goccia/e tamburellando lo fa con tutte/ contemporaneamente/ non conosce sete o padroni/ non si duole del non possedere un letto./ Fa le boccacce alla pianura/ il tempo che si rannuvola/ con i rovi nei fossi/ e colando dalle rive/ stringe tra le dita/il bandolo del mondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.